3 Maggio 2021 21:03

Fornitura di denaro

Cos’è l’offerta di moneta?

L’offerta di moneta è tutta la valuta e altri strumenti liquidi nell’economia di un paese alla data misurata. L’offerta di moneta include all’incirca sia contanti che depositi che possono essere utilizzati quasi facilmente come denaro contante.

I governi emettono moneta cartacea e moneta attraverso una combinazione delle loro banche centrali e tesorerie. Le autorità di regolamentazione delle banche influenzano l’offerta di moneta disponibile al pubblico attraverso i requisiti imposti alle banche per detenere riserve, come estendere il credito e altre normative.

Capire l’offerta di moneta

Gli economisti analizzano l’offerta di moneta e sviluppano politiche che ruotano attorno ad essa attraverso il controllo dei tassi di interesse e l’aumento o la diminuzione della quantità di denaro che scorre nell’economia. L’ analisi del settore pubblico e privato viene eseguita a causa dei possibili impatti dell’offerta di moneta sul livello dei prezzi, sull’inflazione e sul ciclo economico. Negli Stati Uniti, la politica della Federal Reserve è il fattore decisivo più importante nell’offerta di moneta. L’offerta di moneta è anche conosciuta come stock di moneta.

Effetto dell’offerta di moneta sull’economia

Un aumento dell’offerta di moneta abbassa tipicamente i tassi di interesse, che a sua volta genera più investimenti e mette più denaro nelle mani dei consumatori, stimolando così la spesa. Le aziende rispondono ordinando più materie prime e aumentando la produzione. L’aumento dell’attività imprenditoriale fa aumentare la domanda di lavoro. L’opposto può accadere se l’offerta di moneta diminuisce o quando il suo tasso di crescita diminuisce.

Il cambiamento nell’offerta di moneta è stato a lungo considerato un fattore chiave nel guidare la performance macroeconomica e i cicli economici. Le scuole di pensiero macroeconomiche che si concentrano fortemente sul ruolo dell’offerta di moneta includono la teoria quantitativa della moneta di Irving Fisher, il monetarismo e la teoria austriaca del ciclo economico.

Storicamente, la misurazione dell’offerta di moneta ha dimostrato che esistono relazioni tra essa e l’ inflazione e i livelli dei prezzi. Tuttavia, dal 2000, queste relazioni sono diventate instabili, riducendo la loro affidabilità come guida per la politica monetaria. Sebbene le misure di offerta di moneta siano ancora ampiamente utilizzate, fanno parte di una vasta gamma di dati economici che gli economisti e la Federal Reserve raccolgono e revisionano.

Come viene misurata l’offerta di moneta

I vari tipi di moneta nell’offerta di moneta sono generalmente classificati come Ms, come M0, M1, M2 e M3, a seconda del tipo e delle dimensioni del conto in cui è tenuto lo strumento. Non tutte le classificazioni sono ampiamente utilizzate e ogni paese può utilizzare classificazioni diverse. L’offerta di moneta riflette i diversi tipi di liquidità che  ogni tipo di moneta ha nell’economia.È suddiviso in diverse categorie di liquidità o spendibilità.

M1, ad esempio, è anche chiamato denaro ristretto e include monete e banconote in circolazione e altri equivalenti monetari che possono essere convertiti facilmente in contanti. M2 include M1 e, inoltre, depositi vincolati abreve terminepresso banche e alcuni fondi del mercato monetario. M3 include M2 ​​oltre ai depositi a lungo termine. Tuttavia, M3 non è più incluso nei rapporti della Federal Reserve. MZM, o denaro a scadenza zero, è una misura che include attività finanziarie con scadenza zero e che sono immediatamente rimborsabili alla pari. La Federal Reserve fa molto affidamento sui dati MZM perché la sua velocità è un indicatore comprovato dell’inflazione.

I dati sull’offerta di moneta vengono raccolti, registrati e pubblicati periodicamente, in genere dal governo o dalla banca centrale del paese. La Federal Reserve negli Stati Uniti misura e pubblica l’ammontare totale delle forniture di moneta M1 e M2 su base settimanale e mensile. Si possono trovare online e sono anche pubblicati sui giornali. Secondo i dati della Federal Reserve, all’11 febbraio 2021, erano in circolazione poco più di $ 18,1 trilioni di denaro M1 e circa $ 19,4 trilioni di denaro M2 circolavano negli Stati Uniti.

Domande frequenti

Cos’è l’offerta di moneta?

In economia, l’offerta di moneta si riferisce a tutto il contante e la valuta in circolazione all’interno di un paese. L’offerta di moneta di un paese ha un effetto significativo sul profilo macroeconomico di un paese, in particolare in relazione ai tassi di interesse, all’inflazione e al ciclo economico. In America, la Federal Reserve determina il livello dell’offerta monetaria. Tra le scuole economiche che analizzano da vicino il ruolo dell’offerta di moneta sulla stabilità economica ci sono il monetarismo e la teoria austriaca del ciclo economico.

Come viene determinata l’offerta di moneta?

Una banca centrale regola il livello di offerta di moneta all’interno di un paese. Attraverso la politica monetaria, una banca centrale può intraprendere azioni che seguono una politica espansiva o restrittiva. Le politiche espansive comportano l’aumento dell’offerta di moneta attraverso misure come le operazioni di mercato aperto, in cui la banca centrale acquista titoli del Tesoro a breve termine con moneta di nuova creazione, immettendo così moneta in circolazione. Al contrario, una politica restrittiva comporterebbe la vendita di titoli del Tesoro, rimuovendo la circolazione del denaro nell’economia.

Qual è la differenza tra M0, M1 e M2?

Negli Stati Uniti, l’offerta di moneta è classificata da vari aggregati monetari tra cui M0, M1 e M2. Questi sono usati dalla Federal Reserve per misurare l’impatto delle operazioni di mercato aperto sull’economia. La base monetaria, o M0, è uguale alla moneta moneta, alla carta fisica e alle riserve della banca centrale. M1, tipicamente l’aggregato più comunemente usato, copre M0 oltre ai depositi a vista e agli assegni di viaggio. Nel frattempo, M2, che può essere utilizzato come indicatore dell’inflazione rispetto al PIL, copre M1 oltre ai depositi a risparmio e alle quote del mercato monetario.

 

Adblock
detector